Logo Loading

Blog

Ebay, certamente si

Ebay rimane uno dei due maggiori competitor nel mercato globale dei marketplace generalisti. Raggiunge utenti in tutto il mondo ed esistono una cinquantina di siti Ebay: Argentina, Australia, Austria, in ordine alfabetico fino a Uruguay e Venezuela. Grazie ad Ebay noi vendiamo dal Canada a tutta l’Europa, alla Russia, alla Cina e all’Australia.

La possibilità, ancora oggi, di creare la propria scheda prodotto scegliendo le informazioni che si ritiene migliori comunque valorizza il nostro account e la condivisione delle mail, fino a poco tempo fa, ci ha permesso di alimentare un database di clienti da contattare successivamente al di fuori della piattaforma.

Per Ebay esiste un servizio, Web Interpret, che traduce automaticamente le inserzioni e le apre sui siti Ebay esteri. Purtroppo la qualità della traduzione automatica non è il massimo. L’applicazione tiene allineati prezzi e quantità. Il servizio non è gratuito ma può dare risultati significativi.

Ebay è ancora un canale di vendita valido anche se ha perso molto nei confronti di Amazon. Le continue modifiche alla piattaforma sembrano più una rincorsa ad Amazon che un tentativo di crearsi una nuova identità.

In conclusione, Ebay rimane una buona palestra per chi voglia avviare un’attività di vendita online. La scheda prodotto su questa piattaforma nei suoi elementi essenziali titolo, foto, descrizione è l’essenza della comunicazione ecommerce. Per il titolo dovrete cercare le parole che meglio rappresentano il prodotto, dovrete scattare foto chiare e efficaci, dovrete descrivere al cliente l’oggetto compiutamente.
E sarà anche un buon training per la gestione dei problemi coi clienti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.